Partenope

Ti guardo, il cielo disegna con forme sinuose i tuoi fianchi ammalianti.
Inebriato dalla tua bellezza voglio perdermi nel tuo esistere; affondare nel mare profondo della tua anima.
Suoni, rumori, colori ad un ritmo frenetico affollano la mia mente.
A fatica mi desto, emergo.
Abbracciami, riscaldami col calore del tuo ventre infuocato. Non lasciarmi più!
Ti guardo e ancora mi innamoro.

SHARE
Categories

Sovrapposizioni

Date

febbraio 20, 2017 4:33 pm

Author